A Lei è affidato il compito di definire i Suoi obiettivi a breve ed a lungo termine, insieme cerchiamo la via da intraprendere e il percorso da compiere o come intervento unico, come processo di supervisione oppure come esercizio di riflessione e discernimento.

Il luogo e la tempistica sono elementi che Lei potrà decidere secondo le Sue esigenze ed attitudini.
Io metterò a Sua disposizione la mia visione della vita e del lavoro, le tecniche acquisite, tutte le conoscenze e l’esperienza che caratterizzano e distinguono la mia persona ed il mio concetto di business coaching:

  • la formazione accreditata di Business Coaching presso la rinomata Munich Business School;
  • fondate conoscenze nell’ambito della filosofia della conoscenza, filosofia morale, filosofia della politica e del diritto, etica, teologia, storia italiana e tedesca, psicologia, pedagogia, sociologia, e tutte le conoscenze acquisite in materia di economia aziendale e del general management;
  • una lunga esperienza professionale nelle diverse forme di strutture educative e del management della formazione sia in Germania e sia in Italia;
  • certificazione accademica della conoscenza della lingua e cultura italiana e tedesca ai livelli di madrelingua prodotta dalle rispettive università italiane e tedesche;
  • consolidamento della qualità attraverso la formazione continua presso centri rinomati, sedute di supervisione, partecipazione a congressi nazionali;
  • una struttura di pensiero multidisciplinare, multiparadigmatica e che vuole superare le modalità risolutive convenzionali. La lunga esperienza nell’ambito educativo mi permette di disporre di un innumerevole bagaglio di metodi;
  • spiccata autopercezione oggettiva e capacità di introspezione, discernimento e autoriflessione;
  • l’avvincente ricerca della soluzione migliore, della maggior performance e della qualità superiore;
  • spiccate competenze sociali;
  • Capacità, competenze, apertura e disponibilità ad agire in contesti professionali multilingua, multiculturali e multireligiosi;
  • dovere di agire secondo una visione della vita e del lavoro fondata eticamente sulla salvaguardia della dignità dell’uomo;
  • dovere di un accompagnamento e un sostegno personale, individuale e creato su misura;
  • un onorario sostenibile, trasparente e legato alla performance,
  • e…tanto, tanto umorismo e voglia di ridere di sé!